Il cane è intelligente come un bambino di 14 mesi?

Tanti sono gli interrogativi che ci poniamo su abitudini e caratteristiche dei cani ed amiamo cercare strette analogie con l’uomo dimenticando che ogni specie ha le sue peculiarità. Sulla falsariga dei paragoni si pone un altro dubbio amletico: quanto sono intelligenti i nostri cani sempre in rapporto all’uomo. Siamo tutti convinti che i cani siano animali dotati di intelligenza e che questa non finisce mai di stupirci, considerando quanto elevata sia la loro capacità di apprendimento. A volte a sproposito si interpreta come azione intelligente un gesto istintivo, innato in questa specie.
In ogni caso si è dato particolare risalto ad una notizia proveniente dall’Università di Vienna, dove un gruppo di ricercatori ha studiato l’intelligenza del cane e l’ha paragonata a quella di un bambino di 14 mesi, partendo da un’indagine concernente la capacità di «imitazione selettiva» dei bambini di quattordici mesi. Il professore austriaco, a capo del pool di studiosi, ha affermato che, sulla scorta di test realizzati su 40 soggetti, i cani mostrano la stessa capacità di un bambino di osservare e di ragionare sull’esperienza vissuta. È il caso ad esempio di quanto accade se devono usare la bocca o le zampe per portare al loro padrone un bastone e ricevere poi una ricompensa.